CHIAMA Santa Croce (PI) E-MAIL

Domande frequenti grafica

Sei in:Home->Domande frequenti->Domande frequenti grafica

Qual è il numero minimo di copia da stampare quando si vuole fare una brochure aziendale o un catalogo pubblicitario?
Contrariamente a quanto in molti pensano, a differenza di alcuni anni fa oggi il numero minimo di copie per giustificare la stampa tipografica è sceso sensibilmente. A grandi linee, si può stampare una brochure o un catalogo con una quantità minima di 500 pezzi. Si può ottenere anche di stampare un numero inferiore di copie, ma se la tipografia fa il suo mestiere vi dirà che stampare 250 copie soltanto costa quasi quanto stamparne 500, e quindi il reale prezzo raddoppia quasi.

Esistono formati di stampa più o meno convenienti per cataloghi, brochure e pieghevoli?
Certamente, vi sono alcuni formati come l’A4 (cm 21 x 29,7), l’A3 (cm 30 x 40) e l’A5 (cm 15 x 20) che sono i classici formati standard, sia se stampati a pagina intera che con piega a metà. Al di là di questi formati, altre misure possono imporre lo scarto di ritaglio del cosiddetto “fuori formato”. Quando si decide di stampare qualcosa che sia principalmente un veicolo pubblicitario, senza essere legati troppo a necessità d’immagine, è consigliabile lavorare nei formati standard. Nei casi in cui è l’immagine che deve essere veicolata, spesso è il fuori formato la scelta più indicata, in quanto una forma con proporzioni particolari è sicuramente più degna di nota.



Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto il trattamento dei dati (vedi testo privacy)

 

 

Le domande ricorrenti su grafica e stampe tipografiche
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!