CHIAMA Santa Croce (PI) E-MAIL

Siti Statici e Siti Dinamici

Sei in:Home->Blog->Siti Statici e Siti Dinamici

Flessibilità o al Top nei Motori di Ricerca? O entrambe le cose?

Un sito Internet statico viene realizzato dallo sviluppatore, e da lui pubblicato, e se necessario periodicamente aggiornato.

Un sito web dinamico, dopo essere stato realizzato e pubblicato, per essere aggiornato non ha bisogno (entro certi limiti) dell’intervento di chi lo ha creato. Infatti, il titolare del sito può da solo, dal proprio ufficio o da un qualsiasi computer collegato a Internet, modificare, aggiungere e togliere testi e foto.

Ma allora perché acquistare un sito statico, se uno dinamico ci lascia molta più libertà? Per due motivi principali:

– Un Sito Web Dinamico è più difficilmente indicizzabile nei motori di ricerca (a meno di non avere grandi budget disponibili) e figurerà con difficoltà ai primi posti nelle ricerche degli utenti;
– Un Sito Internet Dinamico presenta costi di sviluppo molto più alti di un sito statico, poiché viene realizzato in veri e propri linguaggi di programmazione (PHP, ASP, ecc) che ne precludono l’accesso a molti sviluppatori che possono offrire il cosiddetto “primo prezzo”.

Il consiglio che posso dare a chi voglia tenere aggiornato con regolarità e soprattutto velocità il proprio catalogo prodotti (pensate ad esempio ad un Autosalone, che voglia pubblicare le varie offerte di auto usate mano a mano che gli si presentano) è:

– creare la base su un sito statico, in XHTML, fortemente indicizzato per i motori di ricerca;
– creare a parte la base dinamica, che servirà a contenere il catalogo prodotti. Si trovano moduli dinamici a prezzi interessanti da aggiungere a parte.

La parte statica (che aggiornerà lo sviluppatore, magari soltanto occasionalmente) conterrà la base del sito che sarà utilizzata dai motori di ricerca, mentre la parte dinamica sarà aggionrnata dal titolare del sito, che potrà inserire o modificare anche giornalmente le foto degli articoli e i testi.

Aggiornamento del post al 2014

Questa pagina è stata scritta nel 2010, e adesso, a quattro anni di distanza, le cose sono notevolmente cambiate.

Oggi, salvo casi rarissimi (ma non impossibili), ogni sito realizzato a scopi professionali è un sito dinamico, in quasi tutte le sue parti.

Chi usa CMS Open Source universali (WordPress, Joomla, Drupal, Prestashop, Magento…) in genere apre al cliente la possibilità di modificare la grande maggioranza dei contenuti, anche se poi, la grande maggioranza dei clienti… non ne ha effettivamente bisogno fino in fondo.



Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto il trattamento dei dati (vedi testo privacy)

18 Aprile 2010|Blog|

Scrivi un commento

Siti Statici e Siti Dinamici: scegli la giusta soluzione per te.
NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!