A volte ci sono davvero… anzi, più spesso di quanto non si creda. Parlo dei clienti che ti danno la cosa più grande, e decidono di dartela spontaneamente, magari dopo un quarto d’ora che li hai conosciuti: la loro fiducia.

Sembrerebbe normale instaurare un rapporto di fiducia tra fornitore e cliente, in qualsiasi campo, e in effetti in molti settori lo è. Nel campo di Internet però valgono le dovute eccezioni, che in parte giustificano l’atteggiamento guardingo e talvolta malfidato che il cliente potenziale assume nei confronti di chi gli propone un sito Internet o un programma completo di posizionamento e web marketing. Tra le cause troviamo una o più esperienze negative passate dovute principalmente a:

  • risultati mai arrivati
  • promesse disattese
  • scarso seguito da parte dello sviluppatore del sito
  • costi inaspettati derivati da un servizio “tutto compreso” che tale non era
  • scomparsa (o quasi) dello sviluppatore

Nel prosieguo dell’articolo capirete anche perché secondo me talvolta lo sviluppatore non ha tutti i torti, ma questo verrà dopo. Ora vorrei focalizzare la vostra attenzione su un fatto indiscutibile:

Esistono clienti a digiuno di Internet e incapaci di usare il computer che decidono di affidarsi a voi perché semplicemente si fidano di voi come persona

Questi clienti valgono oro per chi riesce a conquistarli, perché…

  • in genere pagano con la stessa serietà con cui vi stringono la mano
  • quasi sempre si affidano a voi anche per i dettagli del sito (grafica, struttura, presentazione argomenti ecc.) senza chiedere modifiche su modifiche e presentare proposte inpraticabili o addirittura controproducenti
  • danno ancora importanza al rapporto personale, e quindi qualsiasi eventuale problema sarà discusso considerando che hanno a che fare con una persona, con la quale è possibile arrivare facilmente a una soluzione rapida e amichevole
  • non guardano il problema, ma la soluzione che dovrà essere trovata, e collaborano affinché essa venga trovata

A questi clienti dovremo dare il massimo, e se i tempi di lavoro ce lo consentono, darglielo in fretta, affinché non pensino che la loro fiducia è stata mal riposta. Sono clienti che – se i risultati arriveranno – potrete star certi che vi ascolteranno quando gli proporrete nuove strade da percorrere, e faranno crescere anche voi insieme a loro. Con questi clienti l’impegno deve essere massimo, e non dovremo approfittarci del fatto che “tanto si fidano, e ci aspettano…” per consegnare un lavoro in ritardo o con caratteristiche inferiori o viziate da una lavorazione più affrettata.

Esistono anche i casi a cui accennavo prima, cioè quelli in cui il webmaster ha dovuto allentare la presa sul cliente perché il lavoro iniziale che sembrava avere una dimensione di 100, si è gonfiato per continue necessità e richieste del cliente, non previste all’accordo, che per il solito motivo “tanto tu lo sai fare”, oppure “ti occorre poco tempo per questa modifica” hanno deciso di mollare in tutto o in parte il cliente, perché dopo aver pagato il sito non ha avuto più intenzione di scucire un soldo bucato per una serie di piccoli e continui interventi, mai retribuiti.

In ogni caso noi non vogliamo occuparci di rapporti di questa bassezza, che non portano a niente allo sviluppatore ma nemmeno al cliente… siamo qui per dedicare attenzione coloro che credono in noi e nelle nostre persone prima ancora di valutare le nostre capacità professionali.

Teniamoci stretti questi clienti, preveniamo le loro richieste e allo stesso tempo presentiamo i giusti ma dovuti conti, altrimenti daremo ragione a quelli che… “TANTO E’ TUTTO COMPRESO”.



Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto il trattamento dei dati (vedi testo privacy)