CHIAMA Santa Croce (PI) E-MAIL

Il nome a dominio di un sito Internet

Sei in:->->Il nome a dominio di un sito Internet

Il nome a dominio di un sito Internet si compone di tre parti:

  • il www. iniziale
  • il nome del dominio vero e proprio
  • l’estensione

La prima parte, il www, indica che il nome a dominio www.sito.it è un dominio di secondo livello, in quanto il “www” rappresenta il primo livello, Internet stesso, e “sito.it” il secondo livello del nome a dominio. Il proprietario di un nome a dominio di secondo livello, il nostro www.sito.it, può aprire ulteriori sottolivelli, detti anche sottodomini ad esempio: negozio.sito.it è un dominio di terzo livello, e al suo inizio non viene posto il www (parte direttamente con http://negozio.sito.it).

Il nome del dominio vero e proprio è in genere una combinazione logica di caratteri alfabetici latini e numeri. Normalmente un nome a dominio contiene il nome dell’azienda o della persona che lo registra, ma può essere formato anche da una o più parole che hanno a che fare con la persona o l’attività per la quale viene registrato.

L’estensione può essere di vari tipi. Le più comuni riguardano le nazioni: .it per domini italiani, .fr per domini francesi, .de per domini tedeschi e così via. Il .com è stato uno dei primi in assoluto ad essere introdotto agli albori di Internet, e veniva associato a “commerce”, anche se poteva (e può) essere registrato anche ai fini non commerciali. Esistono altre estensioni come .net, .org (organizzazioni senza scopo di lucro), .biz, .edu (enti scolastici e universitari), .name e così via.



Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto il trattamento dei dati (vedi testo privacy)

2016-10-12T17:18:13+00:00 19 febbraio 2012|Blog|

Scrivi un commento