CHIAMA Santa Croce (PI) E-MAIL

La mia opinione su watchshop.com (o se preferisci la mia recensione)

Sei in:->->La mia opinione su watchshop.com (o se preferisci la mia recensione)

Se sei arrivato su questa pagina è perché stai cercando recensioni sul sito di vendita online watchshop.com, dove probabilmente hai intenzione di fare un acquisto. La mia opinione non è affatto vincolante, ma è soltanto un modo per renderti partecipe della mia esperienza di acquisto su watchshop.com, sito residente in Gran Bretagna.

Inizio col dirti che la mia situazione è iniziata l’altro ieri, lunedì 9 ottobre, quando ho acquistato sul sito watchshop.com un bracciale uomo in pelle di Tommy Hilfiger, colore nero, al prezzo di €44 (trasporto incluso) che ho pagato con PayPal.

Se permetti faccio un piccolo passo indietro. Ho passato alcuni giorni alla ricerca di un bracciale che mi piacesse e avesse un prezzo accettabile, senza che fosse né il bracciale cinese da 2 Euro che puoi trovare da Mini In The Box, né il bracciale artigianale di Tod’s che costa €135. Dopo aver visto svariati siti e aver trovato quello che mi piaceva su watchshop.com, per non voler perdere altro tempo ho commesso l’errore di acquistare senza informarmi online. E – si sa – gli errori si pagano: sarebbe stato sufficiente visitare questa pagina “https://www.sitejabber.com/reviews/www.watchshop.com” trovata semplicemente digitando su Google “watchshop.com recensioni” o “watchshop.com opinioni” per girargli al largo. Tante sono le recensioni negative da 1/5 e tutte insieme all’inizio che mi avrebbero sicuramente scoraggiato.

Ma torniamo ai fatti, perché intendo parlare di quelli. Perdonami la teatralità dell’esposizione dei fatti a mò di diario, ma desidero aggiornare la “storia” mano a mano che gli “eventi” (!!!) si susseguono, e spero che tutto ciò possa essere utile a qualcuno a formulare una propria opinione sul sito watchshop.com.

Fase 1 – Lunedì 9 ottobre 2017, di buon mattino
Acquisto online il bracciale e lo pago con PayPal. Nel percorso di acquisto alla richiesta “Desideri creare un account” rispondo di sì e inserisco la mia password. Esco dal sito ben contento di aver concluso l’opera.

Fase 2 – Lunedì 9 ottobre 2017, dopo qualche minuto
Ricevo la consueta mail in cui mi si conferma l’acquisto.

Fase 3 – Lunedì 9 ottobre 2017, nella tarda mattinata
Ricevo una nuova mail in cui mi si dice che l’oggetto è stato spedito.

Fase 4 – Martedì 10 ottobre 2017, alla sera
Decido di entrare nell’account per vedere in che “stato” si trova l’ordine (chissà, magari hanno pubblicato un tracking code per tracciare la spedizione…). Altro che tracking code… non riesco nemmeno a loggarmi. Riprovo, ma non cambia niente: i dati non sono corretti, e questa è la risposta che mi restituisce il loro sistema:

Error – The email address and password combination you entered does not match any valid records. If you are having trouble logging in, you can recover your password.

Bene, proviamo a cambiare la password, non si sa mai. Ma quando inserisco l’indirizzo di posta elettronica mi dice che non esistono utenti con questo indirizzo. O per dirla con le loro parole:

Error – Sorry, but the email address you entered (paciniflavio.com@gmail.com) does not exist in the Watch Shop database. Either you are not registered, or you typed your email incorrectly.

Torno nella mia posta elettronica e recupero il messaggio di conferma che lor signori mi hanno inviato e vedo che è quello giusto. Per essere assolutamente sicuro di non sbagliare ripeto l’operazione facendo il copia incolla del mio indirizzo dal loro messaggio, ma non cambia niente.

Fase 5 – Martedì 10 ottobre 2017, ore 10:29
Tramite il sito wahtchshop.com invio loro questo messaggio:

Hello, yesterday I bought a Tommy Hilfiger man bracelet (Eur 44).
Now I have just tried to enter my account but your system says that the e-mail address (see above) is not recognized, although you sent me the order confirmation to my mailbox.
Please explain to me what is going on, otherwise tomorrow I will ask PayPal to freeze the payment.
Thank you.
Flavio Pacini – Santa Croce Sull’Arno (Italy)

Il fatto di non poter entrare nella mia area riservata di un negozio online al quale ho affidato i miei soldi mi innervosisce non poco, molto di più dell’attesa di oltre tre settimane alla quale ero abituato quando – anni fa – acquistavo su E-Bay i CD di Frank Zappa.

Fase 6 – Mercoledì 11 ottobre 2017, di buon mattino
Riprovo a entrare e con mia sopresa ci riesco. Solo che noto un’altra stranezza: il mio ordine è nello stato “COMPLETATO”, che di solito è l’ultima fase della transazione, quando il corriere comunica al venditore l’avvenuta consegna dell’oggetto.

Fase 7 – Mercoledì 11 ottobre 2017, orario pranzo
Provo di nuovo ad accedere al mio account in watchshop.com ma di nuovo non riesco a entrare.

Fase 8 – Mercoledì 10 ottobre 2017, ore 13:50
Invio nuovamente il messaggio di ieri sera, stavolta direttamente dalla mia posta elettronica all’indirizzo helpdesk@watchshop.com. Contemporaneamente invio lo stesso messaggio attraverso la loro chat su Facebook.

Fase 9 – Mercoledì 10 ottobre 2017, qualche minuto dopo
Ricevo una risposta su Facebook in cui mi dicono che cercano di essere il più reattivi possibile, e che presto sarò contattato da un membro del loro staff. E’ una risposta che dice tutto e niente, e chissà perché… nutro qualche dubbio.

Fase 9 – Mercoledì 10 ottobre 2017, ore 18:40
Dopo quasi cinque ore di attesa (Facebook dice che le risposte arrivano di media dopo un’ora…) chiedo di nuovo di farmi sapere perché non posso accedere al mio account. Mi rispondono che sono chiusi ma che devo “continuare a inviare richieste”. Rispondo subito dicendo che ormai dovrebbero aver capito quello che voglio sapere. Tra l’altro nel sito si dice che le chiamate sono ricevute fino alle 19. No, decisamente così non va.

Fase 10 – Giovedì 11 ottobre 2017, ore 8:05
Nessuna risposta né per mail né su Facebook. Riprovo a entrare nel pannello di controllo di watchstop.com ma non mi riconosce, come sempre. Allora invio una nuova mail all’helpdesk e invio un messaggio tramite la loro pagina Facebook, facendo leva stavolta sul fatto che loro hanno richiesto i miei dati personali al momento della registrazione ma adesso mi impediscono di accedervi, cosa vietata per legge:

I cannot enter my admin panel. When taking my order WSIT00002340312 your site has requested my personal data, and you are obliged by law to keep them safe and especially to let me access them.While I am waiting for the order delivery, I urgently request you to solve my problem.
 
Fase 11 – Giovedì 11 ottobre 2017, ore 13:45
Ricevo una mail di risposta da watchshop.com:
Thank you for your email. I can confirm that your personal details, like your name and address, are stored by us, but we do not keep any payment information (eg card details). Does this resolve your query? Kind regards.
 
La risposta è tanto evasiva quanto ovvia: so benissimo che tra i miei dati personali in loro possesso non c’è il numero della mia carta di credito… infatti ho pagato con PayPal. Nessuna risposta viene data al fatto che non riesco a entrare nella mia area riservata dove posso gestire i miei dati personali. Ho controllato subito dopo aver ricevuto la mail ed è ancora così.
 
Fase 12 – Giovedì 11 ottobre 2017, ore 13:50
Rispondo per mail all’help desk:
 
Hello, thank you for your reply. No, unfortunately this does not resolve my query. My problem is that if I try to access my account, your system does not recognize me and if I try to reset the password, my e-mail address is not recognized, either. Why am I locked out? By law if I create an account in any e-commerce site I must have the chance of accessing it and changing my data if necessary. Please let me know. And what about my order? Can you confirm that it has been shipped? Thank you.
 
Fase 13 – Venerdì 13 ottobre 2017, di buon mattino
Sono passati solo tre giorni dal momento in cui mi sono accorto che le cose non andavano per il verso giusto, ed è naturale che l’opinione che mi sto facendo di watchshop.com non può essere delle migliori. Se digito su Google “watchshop.com” mi rendo conto che la loro presenza sul mercato viene strombazzata non poco, tanto da definirsi “I numeri 1 nel Regno Unito per gli orologi online”. Addirittura la versione italiana del sito si autoblasona come “Numero 1 in Europa per l’acquisto di orologi”. Benissimo… chissà cosa mi sarebbe capitato se avessi acquistato dai numeri due…
 
 
Fase 14 – Giovedì 13 ottobre 2017, ore 12:50
Ricevo una mail dall’helpdesk di WatchShop.Com:
 
Purtroppo non siamo riusciti a trovare il vs. ordine con le informazioni contenute nel suo messaggio [cosa strana, dato che avevo inviato la conferma d’ordine che riporta tutti i dati]. Per poterla assistere ci servono i dettagli del suo ordine, ed in particolare: numero ordine, indirizzo e-mail usato per piazzare l’ordine, indirizzo di fatturazione / spedizione, quale sito hai usato per acquistare (WatchShop, PayPal, Amazon). Non appena riceveremo tali dati cercheremo di recuperare informazioni sull’ordine e aiutarla nella sua richesta.
 
Mi sembra una perdita di tempo, dato che ho fornito loro diverse volte i dati che mi hanno richiesto. Comunque voglio essere garantista, e rispondo subito fornendo i dettagli richiesti.
 
Continua…


Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto il trattamento dei dati (vedi testo privacy)

2017-10-13T10:33:46+00:00 11 ottobre 2017|Divagazioni|