CHIAMA Santa Croce (PI) E-MAIL

Agenzia SEO

Sei in:->Agenzia SEO
Agenzia SEO 2016-10-16T20:29:39+00:00

Intanto chiariamo un concetto: cos’è la SEO? E cosa fa un’agenzia SEO?

La SEO (Search Engine Optimization, tradotto in italiano Ottimizzazione per i Motori di Ricerca) è un servizio professionale che si propone di favorire il buon posizionamento dei siti Internet sui motori di ricerca, vale a dire fare in modo che il sito esca quanto più in alto possibile (in prima pagina, o magari nelle prime quattro posizioni) quando un utente effettua una ricerca GENERICA su Google o sugli altri motori di Ricerca.

Un’Agenzia Seo è un insieme di professionisti che realizzano siti in modo tale da essere GRADITI dai motori di ricerca (Google in primis) e mettono poi in atto una serie di strategie (nel sito e al di fuori di esso) affinché il sito GRADITO dai motori riesca a piazzarsi più in alto possibile.

Per “ricerca generica”, accennato prima, si intende una ricerca del tipo “abiti da sposa” o “abiti da sposa a milano” o “negozio abiti da sposa”, o simili, senza indicare il nome di un particolare negozio. Si cerca dunque un negozio che venda abiti da sposa e si finisce su una lista di siti di negozi a noi sconosciuti, che per il fatto di essere in prima pagina di Google probabilmente avranno trovato un nuovo potenziale cliente: tu.

Paciniflavio.com è un’Agenzia Seo in Toscana che effettua servizi di posizionamento per siti Internet nuovi o esistenti.

Il miglior posizionamento si ottiene senza dubbio su un sito Internet di nuova realizzazione, creato da noi con la giusta struttura di codice e seguendo le ultime direttive imposte da Google e dagli altri motori di ricerca principali.

In ogni caso è anche possibile effettuare interventi su siti web esistenti. Nel caso in cui essi siano stati fatti secondo principi validi e attuali si raggiungono comunque buoni risultati. Se invece abbiamo a che fare con siti particolarmente ostici, CMS pesanti o per niente malleabili lato SEO, allora la situazione è più complicata, ma, a seconda del settore in cui il sito opera e delle necessità del cliente, si arriva comunque a dei piazzamenti di rispetto.

La nostra Agenzia Seo serve clienti in Toscana e fuori regione. Vengono trattati siti Internet e settori merceologici di tutti i tipi, con un particolare riguardo al campo di Infissi e Serramenti, dove sono stati raggiunti ottimi risultati con svariati clienti. Cliccando qui si accede ad una sezione del sito dove potrete avere un’idea reale del posizionamento che svariati nostri siti hanno raggiunto su Google.

Un’Agenzia Seo deve tener conto di svariate problematiche con le quali il cliente si deve confrontare, e svolgere un’opera di consulenza diretta e pratica per aiutare la ditta a trovare la sua giusta collocazione nella nuova fetta di mercato che Internet propone.

Paciniflavio.com opera principalmente a Santa Croce Sull’Arno e a Monsummano Terme, e nelle zone limitrofe di Montecatini, Pescia, Fucecchio, Empoli, Pontedera, Pistoia, Agliana, Pieve a Nievole, Larciano e Lamporecchio.

Richiedi informazioni senza impegno alla nostra Agenzia Seo per il posizionamento del tuo sito in Toscana e in tutta Italia.

Vedi anche:

Indicizzazione siti Internet

Ottimizzazione siti Internet

Wikipedia – SEO e Ottimizzazione per i motori di ricerca



Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Accetto il trattamento dei dati (vedi testo privacy)

16 Commenti

  1. Giulia 2 ottobre 2013 al 21:19 - Rispondi

    Ha valore Fare SEO su Un vecchio sito?

    • Flavio 2 ottobre 2013 al 22:10 - Rispondi

      Salve Giulia, ci fa piacere risponderle. In generale la risposta è “Sì, fare SEO su un vecchio sito ha valore”. Quindi, “vecchio sito fa buon brodo”. Come più volte è stato detto in questo sito, l’anzianità del nome a dominio è un elemento di vantaggio nel posizionamento. Va però visto anche in termini pratici di che tipo di sito si tratta: Quante pagine ha? Vi sono contenuti testuali o quasi solo foto? I contenuti sono tutti originali oppure sono stati copiati da altri siti? E via dicendo. La sola anzianità non è sufficiente per farsi valere su Google. Ma una buona agenzia SEO sarà in grado di valorizzare quel poco o quel tanto che c’è per iniziare un nuovo percorso che porti a un buon posizionamento su Google.
      Oltre a ciò bisogna considerare lo stato del sito in quanto a comunicazione e usabilità, che per esperienza non sempre sono elementi che si trovano in siti realizzati anni e anni prima.
      Il Suo consulente SEO saprà consigliarla sul tipo di intervento da mettere in atto per rendere il Suo sito gradito ai motori di ricerca, affinché gli sforzi compiuti non siano perduti in una struttura che più di tanto potrebbe non dare.

  2. enrico r. 10 luglio 2013 al 15:52 - Rispondi

    chi e come vengono scelte le parole chiave per il posizionamento?
    c’è garanzia sul risultato?
    grazie

    • admin 23 agosto 2013 al 14:03 - Rispondi

      Buonasera Enrico, grazie per averci scritto. Ci scusiamo per il ritardo di questa risposta.
      La scelta delle parole chiave da posizionare è una fase piuttosto delicata del lavoro di posizionamento, e spesso da essa dipendono risultati positivi e negativi. Normalmente la scelta delle keywords viene elaborata dall’agenzia SEO, che si baserà sulle richieste che il cliente avrà manifestato prima di accordarsi per la realizzazione del lavoro. Talvolta non occorre nemmeno che il cliente sappia su quali parole specifiche si sta lavorando, ma in genere la proposta del consulente SEO viene presentata al cliente, il quale potrà richiedere modifiche o potrà confermarla com’è. Le parole chiave scelte si basano principalmente su due fattori: quante ricerche mensili vengono fatte su queste parole e quanti concorrenti (risultati su Google) vi sono facendo una ricerca con questi termini. E’ ovvio che non sarà possibile puntare unicamente sulle parole chiave che generano più traffico, perché ci troveremmo a scontrarci con situazioni estremamente complesse in partenza. In questo caso si sceglieranno delle parole meno generiche e più specifiche, per ritagliarsi una nicchia dove vi sia meno concorrenza. Oltre a ciò si inizierà a mirare anche al traguardo più ambizioso. Per spiegarmi meglio, al cliente che volesse posizionare “agriturismo toscana” diremmo che sì, questa keywords sarà parte del progetto di lungo termine, ma che inizialmente cercheremo di ritagliarsi una nicchia con “agriturismo toscana per bambini”, tanto per fare un esempio.
      In certi casi è il cliente stesso a richiedere forzatamente “quella” parola chiave, che ad ogni modo vuole vedere in prima pagina. In quel caso sarà l’esperienze e l’etica del SEO che dirà se la proposta è accettabile o meno, basandosi sulle proprie capacità e sulle proprie risorse.
      Elemento importante da considerare è il budget che il cliente è disposto a investire. Questo è sicuramente un elemento determinante o comunque molto importante.
      Per quanto riguarda le garanzie, noi non ne diamo, da quando siamo in attività. La nostra etica ci impone di non fare promesse che non siamo sicuri di mantenere, e con Google la possibilità di mantenere una promessa varia di mese in mese, a seconda dei nuovi algoritmi e delle nuove regole che nel giro di qualche mese possono stravolgere tutto quanto è stato fatto finora.
      Le garanzie che diamo noi sono il lavoro fatto per gli altri clienti e la valutazione dei posizionamenti raggiunti in questo o quel lavoro.

  3. Stefano 13 maggio 2013 al 09:17 - Rispondi

    Salve, col seguente messaggio per chiederle se lei si occupa anche di posizionamento di siti adult.

    Cordialmente Stefano.

    • Flavio 13 maggio 2013 al 18:03 - Rispondi

      Buonasera, e grazie per la sua richiesta. No, la nostra agenzia SEO non effettua servizi di posizionamento per siti web a carattere adult. Anche se il concetto di “adult” è in genere vago, l’argomento è particolarmente delicato e non so fino a che punto, un’agenzia di web marketing o un consulente SEO possa dire di essere sicuro di operare entro i confini delle regole che il nostro ordinamento impone. Tanto l’argomento “adult” quanto “gambling” non fanno parte della nostra rosa di servizi. Voci di vario tipo non confermate sostengono che spesso questo tipo di servizi viene effettuato da agenzie che operano al di fuori dei confini nazionali, e questo può essere dovuto al fatto che le normativi di altri Paesi possono essere diverse rispetto alle nostre. Si dice anche – sempre da fonti non confermate – che chi effettua consulenze per favorire la diffusione di siti che possano non essere in piena sintonia con le normative vigenti, possa essere accusato addirittura di favoreggiamento, con conseguenze che lascio immaginare al lettore. Buon lavoro.

  4. Michele 11 febbraio 2012 al 09:24 - Rispondi

    è meglio fare seo o pay per clic? sto cercando di migliorare il mio sito e mi hanno proposto una campagna di pay per click

    • Flavio 14 febbraio 2012 al 22:04 - Rispondi

      Salve Michele, grazie per avere scritto nel nostro blog.
      Proponendole una campagna di pay per click (Google AdWords) le hanno fatto un’offerta sensata. Bisogna però vedere il background in cui lei opera e lo stato del suo attuale sito.
      In genere si ricorre al pay per click in questi casi:

      1) Sito nuovo che deve crescere in fretta
      2) Evento da pubblicizzare seduta stante, solo per qualche giorno
      3) Sito che opera in un settore altamente competitivo e quindi con il solo posizionamento organico non si possono raggiungere risultati soddisfacenti
      4) Sito che ha già un discreto posizionamento naturale e che già produce frutti (e soldi!) e per questo motivo se ne vogliono aumentare le potenzialità

      Proporre di fare il pay per click come strategia fine a se stessa però non è la migliore soluzione, e secondo me andrebbe inquadrata in una delle circostanze sopra indicate.

      E’ da considerare che il pay per click non può avere durata infinita, e che una volta terminato non lascia niente al sito che potrà sfruttare in seguito.
      Al contrario, il SEO, cioè la normale attività di posizionamento naturale, farà durare i propri effetti a lungo, e quindi lascerà una ricchezza di medio-lungo termine.

      Quindi, si deve valutare in particolar modo il settore in cui si opera e lo stato attuale del sito. Se vorrà essere più preciso potrò esserlo anch’io con ulteriori informazioni. Per ora mi limito a dirle che il normale lavoro di una agenzia SEO è preferibile, anche se in certi casi può non essere sufficiente, e una campagna di Google AdWords potrebbe aiutare non poco, budget permettendo, e quindi non solo sfruttando i fugaci Coupon gratuiti che Google elargisce negli ultimi tempi.

  5. Andrea 27 agosto 2011 al 07:04 - Rispondi

    Quanto tempo serve per vedere qualche movimento da quando è iniziato il lavoro di posizionamento del sito?

    • flavio 27 agosto 2011 al 17:39 - Rispondi

      Buonasera Andrea,
      E’ una domanda molto pertinente. Ci sono alcuni fattori da considerare:
      1) Da quanto tempo esiste il sito? Un sito nuovo impiegherà più tempo, un sito con un’anzianità in Google alle spalle farà sicuramente prima.
      2) In che settore opera il suo sito? Nei settori a forte concorrenze le variazioni delle posizioni sono più lente rispetto ai settori meno inflazionati.
      3) Il sito ha già dei buoni contenuti testuali che illustrano i vari concetti da posizionare? Un sito fatto solo di foto e con poco testo avrà maggiori difficoltà e tempi più lunghi.
      4) Il lavoro di posizionamento comprende anche un lavoro di link building? In questo caso l’ascesa sarà sicuramente più rapida.
      5) Quanto budget viene stanziato per il lavoro svolto dall’agenzia SEO? E non aggiungo altro.
      Comunque, mi accorgo che finora non ho risposto direttamente alla sua domanda. In genere nelle prime due / quattro settimane si vedono già risultati apprezzabili, in settori non troppo inflazionati. Se oltre all’ottimizzazione iniziale il lavoro commissionato al SEO prevede anche un continuo aggiornamento (è così che dovrebbe essere) e l’aggiunta di nuovo materiale, i risultati continueranno a salire, altrimenti potrebbe verificarsi un certo assestamento (leggi: arretramento) delle posizioni conquistate.
      In tutto, io considererei un periodo che va da due a otto mesi, sempre in un settore di media concorrenza.

  6. Umberto B. 22 agosto 2011 al 18:57 - Rispondi

    Che ne pensa di chi propone la rottamazione del sito o del servizio di SEO o di entrambi? Voi date questo tipo di opportunità?

    • flavio 22 agosto 2011 al 20:53 - Rispondi

      Rottamazione… si fa presto a dire! In effetti sono alcuni anni che con il mercato dell’auto in crisi questo metodo di vendere qualcosa a chi non ne ha bisogno subito si è diffuso in moltissimi rami del commercio.
      A me personalmente il concetto di rottamazione fa sorridere, anche se anch’io ne ho beneficiato cambiando l’auto. Ma avrei preferito avere un trattamento più equo in un qualsiasi momento dell’anno piuttosto che dover accettare l’offerta “entro il 31 febbraio” (!!!). E’ il concetto della scarsità, che in pubblicità anima i consumatori a compiere un’azione con più convinzione perché qualcun’altro prima di loro potrebbe approfittarne.
      Tornando a parlare di web e di posizionamento, dico che, sì, possiamo anche parlarne di rottamare un sito, se questo dà una motivazione concreta all’acquirente a fare il fatidico passo. E’ però di fondamentale importanza valutare che intenzioni ha il cliente e quali potenzialità ha di migliorare la propria attività in rete. L’agenzia SEO o la più semplice web agency può rilevare la situazione in cui il cliente fa l’affare solo perché paga uno invece che due, e allora lasciamo perdere (anzi, lasciamo che a perdere i soldi sia qualcun’altro). Ma se l’azienda che opera in Internet si rende conto che il cliente comprende che finora non ha concentrato le energie nel web nel canale giusto, o se arriva a dirti che si è affidato a qualcuno che non gli ha dato risultati, e che da nemmeno un anno ha un sito inefficace, allora può essere il caso di tendere una mano e rottamare il sito (o il servizio di posizionamento), ma a patto di vedere una luce nuova negli occhi del cliente, non tanto di speranza quanto di convinzione che si possa ricominciare su una base nuova. E più mirata e proficua.
      Allora, e solo allora, l’agenzia SEO può parlare di rottamare sito e servizio di posizionamento.

  7. Giancarlo C. 4 giugno 2011 al 23:09 - Rispondi

    Vorrei sapere se secondo voi vale la pena investire in un sito rifatto da poco che però non è stato pensato per i motori di ricerca o se al contrario conviene ripartire da zero. Immagino già la risposta, però ho sentito altri pareri e vorrei avere anche la vostra opinione.

    • admin 8 giugno 2011 al 07:35 - Rispondi

      Grazie per averci scritto, Giancarlo.
      Un sito nuovo permette una progettazione lato SEO controllandone tutti gli aspetti rilevanti per i motori di ricerca: ottimizzazione del codice e sua validazione, struttura linking adeguata, riscrittura corretta delle URL di tutte le pagine, e non ultima una corretta localizzazione su un server performante, visto che negli ultimi tempi la velocità di risposta del server nel caricamento delle pagine è un fattore SEO rilevante.
      Un sito esistente permette una libertà di manovra limitata nel migliore dei casi, e quasi inesistente nel peggiore.
      Chi realizza un sito senza avere come obiettivo il suo posizionamento è come un progettista di un’auto che realizzi una station wagon, senza saprere che qualcun’altro, in seguito, dovrà pensare a riconvertirla in un’auto da corsa. Il primo progettista fa il suo lavoro in modo corretto, perché non gli viene richiesto di realizzare un’auto sportiva, ma il secondo non potrà fare miracoli per riconvertire totalmente il primo progetto.
      Da qui la risposta: si può fare, ma per ottenere risultati non sarà sufficiente il solo lavoro di posizionamento organico SEO, ma occorrerà affiancargli anche una campagna di pay per click e una serie di altre azioni volte alla promozione del sito attraverso altri mezzi.

  8. Roberta 12 aprile 2011 al 08:33 - Rispondi

    Perchè per il sito di un’agenzia immobiliare è più difficile arrivare in prima o seconda pagina su Google rispetto ad altri siti? Quali sono gli elementi che contano?

    • flavio 21 aprile 2011 al 07:50 - Rispondi

      Grazie Roberta per il tuo commento. Il settore immobiliare sul web è estremamente denso di competitor. In particolare si rilevano un numero importante di portali di alto livello, i quali – come nel settore turistico se non di più – la fanno da padrone, monopolizzando una buona parte delle SERP delle prime quattro pagine di Google. Questi siti constano di migliaia di annunci, giornalmente incrementati, e spesso da tutta Italia, mentre magari un sito locale viene arricchito da annunci prevalentemente provinciali o regionali. Anche qui una grande differenza in termini di percentuale di crescita negativa dei siti individuali rispetto ai portali.
      Gli elementi che contano, oltre al numero delle pagine, come appena detto, sono soprattutto la popolarità, cioè il TRUST che il sito riceve da Google, e che gli deriva da un’infinità di backlink da altri siti.
      Anche l’aggiornamento costante è fondamentale: più annunci vengono inseriti e più importante sarà il sito.
      Consiglio di partire da un’ottima base si sito (che non vuol dire necessariamente acquistare un sito ad un prezzo inarrivabile) ottimizzato in tutto lato SEO. Spesso le maggiori difficoltà derivano dal fatto che il sito ha un’architettura sbagliata per il posizionamento, inizia male il suo percorso e lo continua peggio.
      Sarebbe importante poi una gestione degli articoli (annunci) guidata all’inizio dal SEO specialist che ha ottimizzato il tutto, affinché anche tu possa continuare sulla strada giusta.
      Continuerei poi con una campagna di link building, iniziando da siti / blog / directories a tema, per continare poi su siti / blog / directories di argomento anche diverso dall’immobiliare.
      Già il tuo post qui sopra dovrebbe valerti prima o poi come un link che punta al tuo sito.
      Concluderei poi con un blog a tema sul sito, da popolare e far crescere non dico giornalmente ma almeno una volta a settimana.
      Sicuramente noteresti una differenza già nel giro di qualche mese.
      Buon lavoro!

Scrivi un commento

Agenzia SEO in Toscana: migliora il Posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca. Seo Agency a Pisa, Pistoia e Lucca.